Rally in Estonia: Nikolay Gryazin e Konstantin Aleksandrov al Rally senza la bandiera russa?

I due piloti russi Nikolay Gryazin e Konstantin Aleksandrov hanno accettato di gareggiare senza la loro bandiera russa. Ma vengono in seguito totalmente esclusi dal Mondiale Rally che si svolge in Estonia.

Esclusi

Per tentare di vincere al poker, slot machines, casinò, la piattaforma oltre che alle tante categorie di gioco offerti regala tanti bonus, promozioni e premi da ususfruire come meglio si desidera, inoltre c’è  la possibilità di partecipare al gioco preferito in modalità dal vivo e accedere dal mobile senza perdere le vostre partite, dove per saperne di più si può cliccare su le migliori Slot10. Si erano iscritti per il mondiale, ma i due concorrenti russi vengono comunque esclusi lo stesso dal Rally d’Estonia. Tutto a causa della guerra, anche se entrambi hanno accettato tuttavia di correre con le loro vetture senza la bandiera russa.  Gli organizzatori delle corse di Rally, hanno voluto prendere questa decisione per restare lontanto dal Cremlino, dove Urmo Aava, il capo dell’organizzazione dell’evento già qualche mese fa, ha dichiarato: ” Il Rally Estonia Motor Sport Association e il Comitato Olimpico Estone insieme a noi, hanno deciso che i due piloti anche senza la bandiera russa e bielorussa non possono correre a questo Rally. Nikolay Gryazin e Konstantin Aleksandrov non potranno concorrere all’evento.” – ha concluso il capo dell’organizzazione Urmo Aava. Ma l’organizzazione, non potendo escludere l’equipaggio ha chiesto aiuto al gruppo Fia che in seguito si è rivolto al Governo estone per dichiarare appunto che i due piloti non sono graditi. Di qui, c’è l’intervento del sottosegretario del ministero, Tarvin Purn che riguardo alla situazione ha dichiarato l’esclusione per mettere in sicurezza i due russi Nikolay Gryazan che Konstantin Aleksandrov.

Differenze in classifica

Per sapere come scegliere il monitor giusto per il nostro pc, come cercarlo e dove acquistarlo? Tutte le informazioni utili sono in questo articolo. Tutto per garantire solo la sicurezza dei due piloti Nikolay Gryazin e Konstantin Aleksandrov? Sì, perchè entrambi possono comunque subire anche aggressioni in Estonia dato che appartengono alla Russia, che tuttavia potrebbe accadere anche al Rally della Finlandia. A questo punto, la classifica nel Wrc 2, potrebbe subire cambiamenti per via di questa situazione appunto per via dei due russi che non possono partecipare. Per adesso la M-Sport per questo rally, ha affidato le vetture della Ford Puma a Craig Breen al pilota Gus Greensmith, a Pierre-Louis Loubet e Adrien Fourmaux. I piloti coreani della Hyundai Motorsport invece, sono rappresentati sempre dagli automobilisti Ott Tänak, Thierry Neuville ed il pilota svedese Oliver Solberg, ma quello più forte del campionato è Daniel Sordo con la sua auto Hyundai i20 N con ben 34 punti in due gare dove Sébastien Ogier e Sébastien Loeb che invece ne ha uno in meno. Entrambi i due francesi però sembra che non risultano iscritti alla gara del Rally in Estonia.

Come andrà a finire?

Rauno Platser il portavoce del Rally, anche lui ha espresso qualcosa in merito ai due piloti russi:Per ora si è deciso che Nikolay Gryazin e Konstantin Aleksandrov sono sempre iscritti a questo rally ma in seguito viene confermato ufficialmente il comunicato sull’impossibilità di partecipare a questa corsa per loro. Dopo la conferma di quello che ha detto Urmo Aava,  sarà difficile accedere alla gara in Estonia per i due russi”.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*