Ricambi auto – come scegliere i migliori

Nella guida che ti appresti a leggere cercheremo di fare chiarezza su un tema che è tra i più importanti per gli appassionati di auto: come scegliere i migliori pezzi sostitutivi per la propria vettura.

Orientarsi in un mercato che presenta alternative diversissime per qualità e per prezzo non è sempre facile, tenendo anche conto del fatto che le esigenze di ognuno possono essere ovviamente diverse.

C’è chi bada al risparmio e chi invece si preoccupa maggiormente di mantenere intatte longevità e sicurezza della propria autovettura. Come muoversi? Lo vedremo insieme.

Ricambi originali e ricambi alternativi aftermarket

La prima grande differenza è tra i ricambi originali e i ricambi aftermarket:

  • ricambi originali sono prodotti per conto della casa madre e rispettano tutte le specifiche imposte dalla stessa. Hanno mediamente un prezzo più alto, ma forniscono prestazioni e sicurezza impareggiabili;
  • ricambi aftermarket sono invece prodotti per conto di terzi e sebbene spesso possano fornire un livello qualitativo sufficiente, difficilmente riescono ad essere in pari con quelli originali. Il prezzo in questo caso è spesso (ma non sempre) sensibilmente più basso;

La questione è, ancora una volta, quella del prezzo contro la qualità: scegliere un ricambio non originale permette di risparmiare qualcosa, al costo però di avere ricambi in genere meno affidabili e meno duraturi.

Gli esperti: evitare il Made in China

Negli ultimi tempi il mercato è stato letteralmente invaso di ricambi Made in China, di qualità estremamente dubbia, che hanno però il pregio – almeno per una determinata fascia di clientela – di essere commercializzati a prezzi estremamente convenienti.

Oltre alla discutibile qualità, questi ricambi sono stati anche al centro di vere e proprie truffe, che hanno colpito moltissimi automobilisti prima di essere sequestrati dalla Guardia di Finanza.

Il nostro consiglio – e siamo in buona compagnia – è quello dunque non solo di diffidare da ricambi che evidentemente arrivano da aree del mondo dove non esistono standard qualitativi di livello europeo, ma anche quei ricambi che non riportano chiaramente la provenienza o che potrebbero essere dunque contraffatti.

Anche l’officina che effettua la riparazione è di fondamentale importanza

Sappiamo quanto il risparmio – soprattutto in momenti di crisi – sia importante per le famiglie italiane. Quello che però vorremmo sottolineare ai nostri lettori è che ricorrendo ad aftermarket non certificati o comunque ad officine non affiliate alle case produttrici, si possono correre rischi molto importanti, sia sul piano della sicurezza che sul piano più squisitamente economico.

Si tratta di fare un piccolo investimento per portarsi a casa un ricambio originale montato da officine che hanno seguito corsi delle stesse case produttrici per intervenire al meglio sulla nostra vettura.

Oggi poi, con le tante offerte dei principali marchi automobilistici d’Europa, acquistare un ricambio originale potrebbe diventare conveniente anche sotto il profilo economico.

Sicuro che la tua auto, per quanto vecchia e malandata possa essere, non si meriti un ricambio originale?

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*