Come programmare un viaggio low cost

Tutti possono viaggiare!

Viaggiare è sicuramente tra le esperienze migliori per arricchire e dare senso alla nostra vita. Visitare posti nuovi, conoscere culture ed usi diversi, andare alla scoperta di cibi del tutto differenti dai nostri… davvero viaggiare è un ottimo investimento!

Molti sono però reticenti a viaggiare, pensando che ci vogliano risorse economiche esorbitanti. In realtà, viaggiare non è mai stato così semplice, e così come andremo a vedere in questo articolo, utilizzando qualche accorgimento potremo ridurre di molto i costi della nostra vacanza. E questo indipendentemente dalla destinazione che avremo scelto. Se siamo alla ricerca di una ispirazione per la prossima vacanza, possiamo consultare il sito travelxxl.it, che è ricco di idee interessanti.

Partiamo da un presupposto. I costi maggiori sono legati a 3 aspetti: alloggio, spostamenti e cibo. Prestando attenzione già a questi tre punti, ci renderemo conto di quanti soldi si possano risparmiare.

Risparmiare sull’alloggio

Parliamo un attimo dell’alloggio. Oggigiorno è possibile consultare diverse piattaforme di hotel, bed and breakfast ed appartamenti. Provando già a cambiare le date potremmo vedere come i prezzi cambiano. Naturalmente bisognerà disporre di una certa flessibilità per la prenotazione.

Se dobbiamo trascorrere gran parte del nostro tempo a visitare una città o altri luoghi di interesse, non sarà necessario puntare ad un albergo di lusso. Cerchiamo piuttosto alberghi o bed and breakfast che abbiano delle buone recensioni sulla pulizia e che non siano troppo lontani dal centro, altrimenti i soldi risparmiati li dovremo comunque pagare per effettuare gli spostamenti. Anche quelli in zone più periferiche ma vicini ad una fermata della metropolitana possono essere un’ottima scelta.

Una soluzione sempre più in voga è quella di alloggiare presso delle case private, che possiamo trovare su siti come Air B&B. Questa piattaforma mette in contatto i proprietari di un alloggio con chi vuole essere ospitato, di solito ad una cifra più bassa di quella che si pagherebbe per un albergo. Leggiamo le recensioni lasciate dagli altri ospiti. Effettuiamo la nostra scelta in base ai servizi di cui abbiamo bisogno, tralasciando quelli che non sono essenziali.

Spostarsi con poco

Per quanto riguarda gli spostamenti, dovremmo decidere in base al tempo che rimarremo nello stesso posto. Se decidiamo, ad esempio di rimanere per più di una settimana in una metropoli, ci converrà effettuare un abbonamento per i mezzi pubblici. Per spostamenti più lunghi, per raggiungere ad esempio altre città, potremmo sfruttare i passaggi che si trovano su piattaforme come BlaBlaCar. Un consiglio è comunque quello di leggere le recensioni offerte da altri utenti per non finire in macchina con un autista poco affidabile.

Come risparmiare sul cibo

Che dire del cibo? Se vogliamo viaggiare con un budget limitato, è chiaro che non potremo andare ogni sera al ristorante. La soluzione più economica rimane quella comprare al supermercato gli ingredienti per preparare un sandwich. Un’altra modalità per risparmiare sul cibo è quella di affidarsi ai fast food o ai take away. Se alloggiamo in un appartamento, ed abbiamo la possibilità di cucinare a casa, sfruttiamola per mangiare qualcosa di nutriente. Con una borsa frigo e dei contenitori, potremo portare con noi quello che abbiamo preparato.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*