Dove si trovano i punti panoramici più belli del Salento?

Scoprire la Puglia dall’alto

Una costa meravigliosa con una grande varietà di paesaggi. La Puglia, ed in particolare il Salento, è in grado di offrire tutto questo. Durante il nostro soggiorno in Salento potremmo decidere di fare un tour alla ricerca dei punti panoramici più belli, quelli che ci lasceranno profondamente colpiti.

Scopriamoli assieme attraverso questa guida.

Il faro della Palascìa

Si tratta di un faro situato nel Capo d’Otranto. E’ rinomato soprattutto per essere il punto più orientale d’Italia. E’ per questo che qui si tiene l’evento Alba dei popoli, con il quale si festeggia per primi il capodanno in Italia. E’ un punto perfetto per ammirare la stupenda costa del Capo d’Otranto e per vedere l’alba sul mare.

Torre Sant’Andrea

Più a nord sulla costa adriatica arriviamo in questo posto magico, reso celebre dalle tante fotografie che circolano su internet e che ne celebrano la bellezza. Si arriva su questo promontorio in realtà non molto alto sul livello del mare ma che ci offre uno spettacolo da cartolina. A rendere suggestivo il posto sono i faraglioni ed i massi di roccia che costellano il mare. In particolare un arco che si è venuto a creare nel tempo nella roccia sembra essere una cornice che riprende al suo interno l’essenza della bellezza marina: il mare, la costa ed il cielo blu.

Santa Maria di Leuca

Se il faro della Palascìa ci ha portato nel punto più orientale d’Italia, Santa Maria di Leuca ci porterà nel punto più a Sud della Puglia. Il panorama più bello potremo osservarlo dal santuario di Santa Maria, situato nel punto più in alto della città, raggiungibile dopo una “comoda” scalinata di 284 scalini, la scalinata monumentale. Davanti a noi potremo osservare il punto di incontro del Mare Adriatico con il Tirreno, oltre al porto di Santa Maria e la sua costa.

Chiesa di San Mauro

Poco più a nord di Gallipoli, situata alle spalle della zona conosciuta come Padula Bianca, sorge adagiata su una collinetta la chiesetta di San Mauro. Un luogo che affascina per il mistero e per un senso quasi di malinconia che viene trasmesso dalla presenza di questa antica costruzione solitaria in mezzo alla steppaglia salentina. Narra la leggenda che i seguaci di San Mauro, in fuga dai Romani, avessero nascosto qui le sue spoglie. Per questo motivo la chiesa porta il nome del santo, che viene celebrato il 1 Maggio. Questo posto magico ci offre una splendida visuale sulla costa che va da Gallipoli fino alla cosiddetta montagna spaccata. E’ perfetta per chi vuole godersi la bellezza del tramonto sul mare.

Torre dell’Alto

La Torre di Santa Maria dell’Alto è una torre costruita con scopi difensivi nel 1500 circa. Si trova nella riserva naturale di Porto Selvaggio, ed è ben visibile da chi proviene da Gallipoli lungo la costa. La torre in sé è molto ben conservata. Offre una visuale spettacolare verso destra sulla costa del parco e verso sinistra su tutto il litorale fino alla città vecchia di Gallipoli. Nelle giornate più limpide potremo intravedere anche la costa della Calabria.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*